Ultima modifica: 26 settembre 2017

MODALITA’ DI ACCESSO NEI LOCALI SCOLASTICI DI GENITORI ED ESTRANEI

Oggetto : Accesso alla scuola da parte di estranei o di genitori

Si ricorda che, allo scopo di garantire la massima sicurezza dei minori affidati a questa scuola, i cancelli di accesso devono assolutamente rimanere chiusi a partire da 5 minuti (35 minuti per la scuola dell’infanzia) dopo l’orario previsto di inizio delle lezioni fino all’uscita degli alunni.

L’accesso di estranei, che entrino a qualsiasi titolo all’interno del plesso, deve essere strettamente sorvegliato dal personale seguendo le direttive impartite dalla responsabile di plesso che risponderà a questa direzione di qualsiasi violazione della direttiva.

Chiunque cercherà di entrare senza preventiva autorizzazione potrebbe essere immedia-tamente denunciato penalmente per violazione della proprietà privata e attentato alla sicurezza dei minori affidatici. L’accesso è consentito solo dietro esplicita autorizzazione della responsabile di plesso.

Per nessun motivo il personale può consentire l’uscita di minori affidandoli a persone diverse dai genitori o da loro delegati o, tanto meno, da soli.

Si ribadisce che, allo scopo di salvaguardare al massimo la sicurezza dei minori, nessuno deve essere ammesso nelle strutture scolastiche senza autorizzazione.

Nell’ambito della già collaudata collaborazione fra scuola e famiglia, si invitano i signori genitori ad accedere alla scuola solamente durante gli orari comunicati o seguendo le indicazioni impartite dalla responsabile di plesso.

Questo caldo invito è porto allo scopo di garantire la sicurezza e la tranquillità dei bambini: infatti, nella inevitabile confusione di un incontrollabile e continuo andirivieni, anche limitato a pochi genitori, il personale scolastico, essendo costretto a distrarsi dall’impegno di routine che prevede il controllo delle classi od il supporto ai docenti, non può garantire un immediato intervento in caso di ingresso di estranei, di intervento di supporto in caso di incidenti, eccetera, senza contare che la stessa didattica viene ovviamente disturbata dalle interruzioni a detrimento della qualità dell’insegnamento offerta dai validissimi docenti che lavorano nella nostra scuola. In quest’ottica è bene che le comunicazioni ai docenti vengano date sempre al di fuori delle ore di insegnamento chiedendo apposito appuntamento attraverso gli alunni o facendo riferimento alla responsabile di plesso.

Il Dirigente Scolastico

Prof.ssa Italia Iusi

Print Friendly, PDF & Email




Accessibility